ULTIME NOTIZIE
loading...
loading...

L’attacco incredibile del Crotalo Diamantino

47
Condivisioni Totali

Il crotalo diamantino orientale (Crotalus adamanteus Palisot de Beauvois, 1799) è una specie di crotalo velenoso che vive negli Stati Uniti sud-orientali. È il più pesante (sebbene non il più lungo) dei serpenti velenosi delle Americhe ed il più grosso dei serpenti a sonagli. Al 2009 non erano note sue eventuali sottospecie.

Il Crotalus adamanteus è inoltre conosciuto con numerosi altri nomi, fra i quali: serpente a sonagli orientale dal posteriore di diamante’,diamante posteriore orientale, serpente a sonagli d’acqua.

È la specie di serpente a sonagli più grossa. Le misurazioni maggiori sono di 244 cm (Klauber, 1972) e 251,5 cm (Ditmars, 1936). In cattività, alcuni esemplari sono arrivati a pesare 12 kg. Comunque, la misurazione massima è stata messa in discussione a causa della mancanza di campioni positivi.

Esemplari di Crotalo adamantino che superino i 210 cm sono rari, ma piuttosto documentati. Nel 1997, Klauber menziona una lettera ricevuta nel 1953 da E. Ross Allen, nella quale egli racconta di come, per anni, avesse offerto una ricompensa di 200 dollari per un esemplare di 240 cm, vivo o morto; la ricompensa non fu mai ottenuta da nessuno. Tuttavia, Allen ricevette un certo numero di esemplari lunghi 210 cm e alcune pelli di esemplari di 240 cm; si ritiene però che le pelli siano state ottenute da esemplari di taglia ridotta (180 cm).

In media il Crotalo adamantino orientale misura fra i 110 e i 170 cm, gli 84 e i 183 cm. Uno studio ha riscontrato tuttavia una media lunghezza di 170 cm basandosi su un campione di trentuno maschi e quarantatré femmine

Generalmente, possiede fra i 25 ed i 31 (talvolta anche ventinove) filari di scaglie dorsali, 165-176/179-187 scaglie ventrali e 27-33/20-26 scaglie subcaudali sia nei maschi che nelle femmine. Sul capo, le scaglie sono più alte di quanto siano larghe e sono a contatto con due serie di scaglie internasali. Ci sono fra le 10 e le 21 scaglie nella zona internasale-prefrontale e 5-11 (a volte 7-8) in quella intersopraoculare. Generalmente, ci sono due scaglie loreali fra le parti preoculari e quelle postnasali. 12-17 sono le scaglie sopralabiali, 15-21 le sublabiali.

La scala cromatica del Crotalo adamantino varia fra il marroncino, il marroncino giallo ed un marrone tendente al grigio, od una base cromatica tendenzialmente olivastra; su questa colorazione, si sviluppa una serie di 24-35 macchie che vanno dal marrone scuro al nero, leggermente più chiare a mano a mano che ci si avvicina al centro. Ciascuna di queste macchie più scure ha i bordi circondati da una fila di scaglie color crema o giallastre. Successivamente le scaglie più scure assumono una forma simile a bande incrociate e sono seguite da 5-10 striature attorno alla coda. L’addome dell’animale è giallastro o color crema con diffuse screziature nere lungo i fianchi. Sulla testa presenta una banda nera postoculare che si estende dalla parte posteriore dell’occhio all’indietro ed in basso verso la bocca, tanto da toccarne gli angoli con la parte più scura della striscia. I bordi di questa banda nera sono evidenziati da strisce di scaglie bianche o gialle.

Proporzionalmente alla sua lunghezza, il C. adamanteus ha le zanne più lunghe di qualunque altra specie di serpente a sonagli; si calcola che un esemplare lungo 240 cm abbia zanne lunghe 27 mm, mentre un esemplare di 160 cm le abbia lunghe 17 mm.

FONTE: Wikipedia

47
Condivisioni Totali

Lascia il tuo commento:

commenti