ULTIME NOTIZIE

NOTIZIE INTERESSANTI:

loading...
loading...

METEO ESTATE 2017: CALDO RECORD SULL’ITALIA. ARRIVA CARONTE. INIZIERÀ A PARTIRE DAL MESE DI

0 Condivisioni

Estate 2017, caldo record sull’Italia con Caronte?

Eccoci ad un nuovo aggiornamento sulla possibile evoluzione di massima per il prossimo periodo estivo, sulla base delle ultime elaborazioni del modello matematico europeo ECMWF.

PREVISIONI STAGIONALI –  come ogni indicazione per il lungo termine, si tratta di semplice tendenza e come tale va considerata.

FIAMMATE AFRICANE CON CARONTE, AD AGOSTO – Si è parlato già, di possibile estate all’insegna di una temperatura sopra la media per gran parte della stagione, a causa di possibili cavi depressionaria nordatlantici o nordeuropei più orientati verso la Penisola iberica e Centro Ovest Europa, e con sollevamenti frequenti, invece, dell’alta pressione nordafricana verso il Mediterraneo centrale.

AVVIO DI STAGIONE IN SORDINA – Nella prima fase stagionale il flusso instabile settentrionale, in continuità con quanto potrebbe accadere nel corso della primavera, dovrebbe tenere una traiettoria di affondo, più centrale sul Mediterraneo e sull’Europa.

LUGLIO, CALDO NELLA NORMA – Il primo mese estivo dovrebbe vedere un tipo di tempo maggiormente esposto ai flussi instabili occidentali o settentrionali, possibilità di piogge nella norma su gran parte del Paese. Forse instabilità un po’ superiore alla norma più sul lato Tirrenico, al Nord Ovest e Alpi.

ULTIMI AGGIORNAMENTI – Nel complesso dovrebbe esserci una sostanziale assenza dell’anticiclone nordafricano, se non con qualche temporanea comparsa.

Per il prosieguo della stagione estiva, ribadiamo un più frequente spostamento dei possibili cavi d’onda settentrionali o nordatlantici verso l’Ovest Europa e maggiori performance dell’alta pressione nordafricana sul Mediterraneo centrale e sull’Italia.

CONCLUSIONI – La conseguenza sarebbe un tempo spesso caldo, soprattutto nel mese di Agosto, con clima siccitoso e temperatura sopra la media di 1/2° su gran parte del territorio, forse meno soltanto al Nord Ovest e sull’alto Tirreno. Vi invitiamo a seguire ulteriori aggiornamenti sull’evoluzione della prossima estate.

[mashshare buttons="false"]
Loading...

Loading...
0 Condivisioni

Lascia il tuo commento:

commenti