ULTIME NOTIZIE

Sembra un povero e semplice contadino ma quando ho scoperto chi è sono rimasto senza parole.

Condivisioni 57

Questa è la storia di un contadino, che all’apparenza può sembrare come tanti altri, ma che così non lo è. Si tratta, infatti, addirittura del Presidente dell’Uruguay, José Mujica, nel periodo in cui era in carica. Ora è senatore della repubblica uruguaiana, avendo terminato il suo mandato di presidente il 1° marzo 2015. La BBC Mundo l’ha chiamato il politico più povero del mondo, altri invece l’hanno definito il presidente più onesto del mondo. Il suo stipendio era di 12.000$ al mese, non certo fra i più alti, ma lui teneva per se solo il 10%, vivendo quindi con meno di 1000€ al mese e devolvendo il resto dello stipendio in beneficenza ai poveri e aiutando piccoli imprenditori.

Vive, tra l’altro, in una malandata fattoria a pochi chilometri dalla capitale Montevideo, dove coltiva personalmente i suoi terreni. Il totale dei suoi beni, stando alla sua ultima dichiarazione, ammonta a 156.000 Euro, che comprendono sia la sua fattoria che un paio di veicoli, fra i quali la sua auto, una vecchio maggiolone Volkswagen azzurro del 1987.

”Ho vissuto in questo modo la maggior parte della mia vita. Posso vivere con quello che ho”, ha detto Mujica al giornalista Vladimir Hernandez della BBC che lo ha intervistato qualche tempo fa. ”Dicono che sono il presidente più povero, ma io non mi sento povero. Le persone povere sono quelle che lavorano solo per mantenere uno stile di vita agiato e costoso”. Che dire, un presidente da cui prendere esempio.


Loading...
Condivisioni 57

Lascia il tuo commento:

commenti