ULTIME NOTIZIE

NOTIZIE INTERESSANTI:

loading...
loading...

22 novembre 1963: svelata la verità su Kennedy. Ora sappiamo chi ha sparato.


L’uomo che uccise John Kennedy esiste, ha un volto, ed ha raccontato la propria storia oltre 10 anni fa. Ma pochissimi lo sanno.

Che sia stata la mafia ad uccidere Kennedy, in concerto con la CIA, lo sapevamo già.

Ma una recente notizia, che riguarda la mafia corleonese, lo ha confermato. In una intercettazione telefonica, i boss mafiosi dicono “Perché a Kennedy chi l’ha ucciso? Noi altri in America. E ha fatto le stesse cose: che prima è salito e poi se li è scordati”.

Nel video che segue, messo in onda da Matrix nel 2010, ecco la ricostruzione dell’omicidio da parte dell’uomo che sparò il colpo fatale alla tempia, nascosto sulla famosa “collinetta erbosa” di Dealey Plaza.

In questo video c’è la confessione di uno dei killer armati di fucile presenti quel giorno a Dallas per sparare al presidente Kennedy. Quel giorno infatti ci furono più colpi sparati verso il presidente e gli occupanti della macchina su chi viaggiava, assieme alla moglie ed altre 2 persone.

Facciamo sapere a tutti quello che successe quel giorno a Dallas, anche in quel caso fu ordito un complotto, ma si sa prima o poi la verità esce sempre a galla, è inutile nasconderla.

Subito dopo l’attentato ci furono numerosi testimoni che udirono più spari e per metterli a tacere, ci fu l’invenzione del termine “teorico del complotto” da usare contro tutti quelli che avrebbero messo in discussione la versione uffi”CIA”le che voleva in Oswald l’unico colpevole e capro espiatorio.

[mashshare buttons="false"]
Loading...

Loading...

Lascia il tuo commento:

commenti