ULTIME NOTIZIE

NOTIZIE INTERESSANTI:

loading...
loading...

Taglia di 100.000€ per l’attentatore di Berlino, la polizia ci chiede di diffondere le sue foto


Anis Amri ha 24 anni, è alto 178 centimetri e pesa circa 75 chili. «Chi è in grado di fare rivelazioni sulla persona in foto?» si legge nella scheda dove è citata anche una ricompensa di 100.000 euro per chi possa dare informazioni utili.

Il tunisino ricercato per la strage di Berlino sarebbe stato legato al network di Abu Walaa. Potrebbe essere sfuggito alla retata di novembre contro la cellula del reclutatore arrestato. Secondo indiscrezioni fu tenuto per un periodo sotto sorveglianti.

Secondo indiscrezioni fu tenuto per un periodo sotto sorveglianza. La polizia ha spiccato un mandato di cattura internazionale e una ricompensa di 100.000 euro

Esplora il significato del termine: Il tunisino potrebbe essere sfuggito alla retata di novembre contro la cellula del reclutatore arrestato. Secondo indiscrezioni fu tenuto per un periodo sotto sorveglianza. La polizia ha spiccato un mandato di cattura internazionale e una ricompensa di 100.000 euroIl tunisino potrebbe essere sfuggito alla retata di novembre contro la cellula del reclutatore arrestato Abu Walaa.

La polizia tedesca ha iniziato a interessarsi ad Abu Walaa dopo il fermo di un giovane rientrato dalla Siria: durante gli interrogatori ha indicato l’iracheno come la figura principale dell’Isis nel paese. Sono scattati così nuovi controllo che hanno portato alla cattura di cinque elementi collegati allo Stato Islamico che agivano tra Bassa Sassonia e Nord Reno Westfalia. Tra loro il personaggio ritenuto più pericoloso, ossia Ahmad Abdelaziz, alias Abu Walaa (nella foto) . Trentenne, con un forte passato di militanza, si era fatto notare anche sul web per una incessante azione di propaganda (anche in tedesco) e reclutamento in Germania.

Dunque una filiera per alimentare lo schieramento estremista simile ad altre presenti in Europa.

[mashshare buttons="false"]
Loading...

Loading...

Lascia il tuo commento:

commenti